Il Club

LA STORIA DEL R.C. MILANO NAVIGLIO GRANDE SAN CARLO

 

La genesi del nostro Club è abbastanza complessa.

Padrino il R.C. Corsico Naviglio Grande, nel febbraio 1985 vedeva la luce il Naviglio Grande di Milano, Distretto 2050. Leader indiscusso dei neo soci e primo Presidente fu Remo Trucchi, purtroppo recentemente scomparso.

L’appartenenza al Distretto 2050 fu subito percepita come motivo di disagio, forse da un lato per la mancanza di un diretto legame al territorio, cui eravamo sostanzialmente estranei, dall’altro per la difficoltà a legare con gli altri club metropolitani, facenti capo al Distretto 2040, con il quale sentivamo di avere maggiori affinità.

Alterne vicende videro il Club – che aveva raggiunto dimensioni cospicue - alternare periodi di crescita con altri contrassegnati da drastiche riduzioni dell’effettivo a causa dell’uscita di alcuni elementi di spicco, fondatori di nuovi club, che trascinarono con sé gruppi molto consistenti di soci, in particolare Leonardo da Vinci (27 soci), San Donato Milanese ed altri meno rilevanti.

Sta di fatto che la contrazione dell’effettivo raggiunse dimensioni importanti, sino a correre il rischio di menomare la piena funzionalità del Club.

A cavallo fra il 1999 ed il 2000 il Naviglio Grande e il San Carlo Trezzano – nato nel 1989 – scoprirono di avere gli stessi problemi e le stesse motivazioni a realizzare una “concentrazione”, realizzata attraverso i rispettivi Presidenti Amedeo Rosignoli e Mauro Dalle Chiaie mediante la confluenza sotto lo stesso tetto del Naviglio Grande.

All’operazione si unirono nel tempo stesso un consistente numero di soci del Corsico Naviglio Grande, lo stesso Club che – ironia dei ricorsi storici – aveva patrocinato la nascita del Naviglio Grande, dando luogo, con piena identità di vedute e decorrenza 1° luglio 2000, al

RC Milano Naviglio Grande San Carlo 

realizzando nel tempo stesso l’agognato passaggio al Distretto 2040.

Giovanni Sangalli è stato il primo presidente del Club unificato, seguito da Pellicano, Stanca, Monarca ecc. Ma questa è storia dei nostri giorni. La storia di un club che ha vittoriosamente superato momenti complessi ed ha tratto slancio per camminare con rinnovato vigore ed ambizioni verso il perseguimento degli obiettivi rotariani.

Compiuti i primi vent’anni, festeggiati il 22 febbraio 2005, lo stesso giorno della celebrazione del Centenario del Rotary International, il Club ha pubblicato il volumetto “Vent’anni” – Memorie e Ricordi a cura di Corrado Gardino, nel quale uno dei soci fondatori, coadiuvato dalle testimonianze di altri significativi protagonisti, raccoglie con effetto – senza volere essere esaustivo – gli aspetti salienti della nostra giovinezza rotariana.

 

Alberto Cravero
(Presidente 2004-2005) 

 






<<  Luglio 2020  >>
 Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa  Do 
    1  2  3  4  5
  6  7  8  9101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  


Area Riservata



Espandi / Chiudi


Bollettini



Lettera Governatore